LA SCALA FA SCUOLA – UN CORO IN CITTA’

Introduzione

Fondazione TIM ha iniziato un’importante collaborazione con l’Accademia Teatro alla Scala, attraverso un progetto triennale –Talenti on Stage, partito a luglio 2016, che coniuga la diffusione della cultura sulle maestrie teatrali con le tecnologie più innovative, favorendo e avvicinando i giovani talenti al mondo dell’Opera.

L’accordo prevedeva di organizzare ogni anno una raccolta fondi per assegnare borse di studio agli allievi talentuosi dell’Accademia del Teatro alla Scala, la raccolta avveniva grazie alla piattaforma di crowdfunding di TIM. La campagna di raccolta fondi nel triennio ha riscosso un grande successo, raggiungendo e superando sempre l’obiettivo prefissato di raccolta dei 200.000 € l’anno, a cui si aggiungevano i 200.000 € del contributo della Fondazione TIM.

La raccolta funzionava nel seguente modo: per ogni Euro donato al progetto Talenti on Stage, Fondazione TIM riconosceva all’Accademia un contributo di pari importo, fino a un massimo di 200.000 Euro per anno. Nei primi tre anni del progetto sono stati complessivamente raccolti 1.255.531 Euro.

Dopo il triennio, sulla scia dei positivi risultati ottenuti dal progetto Talenti on stage, la Fondazione TIM insieme con l’Accademia alla Scala ha voluto continuare questa importante collaborazione, da cui nasce il nuovo Progetto “La Scala fa Scuola – Un Coro in Città”.

Il progetto prevede di sviluppare e implementare sul territorio delle zone periferiche del milanese, caratterizzate da un forte rischio di dispersione scolastica, un sistema di cori di bambini delle scuole primarie, organizzato e gestito con personale artistico della Fondazione Accademia Teatro alla Scala.

Anche per il nuovo progetto “La Scala fa Scuola – Un Coro in Città” la raccolta dei fondi verrà effettuata tramite la piattaforma di DonaconTIM, con un contributo massimo di 200.000 euro da parte di Fondazione TIM.

Il nostro partner

L’Accademia Teatro alla Scala è oggi considerata fra le istituzioni più autorevoli per la formazione di tutte le figure professionali – artistiche, tecniche e manageriali – che operano nello spettacolo dal vivo.

Nasce nel 2001 come Fondazione di diritto privato, ma il primo nucleo attorno a cui, nel tempo, si è sviluppata l’attuale struttura risale al 1813 con la creazione dell’Imperial Regia Accademia di Ballo, l’odierna Scuola di Ballo, cui seguono la scuola dei “Cadetti della Scala”, voluta nel 1950 da Arturo Toscanini e il Corso per scenografi realizzatori, voluto negli anni Settanta da Tito Varisco. Intorno a tali nuclei, l’attività formativa legata al Teatro milanese ha conosciuto uno sviluppo costante. La progressiva diversificazione delle proposte didattiche ha portato nel 1991 alla nascita della Direzione Scuole, Formazione e Sviluppo, e nel 2001 alla creazione di un’istituzione autonoma, la Fondazione Accademia Teatro alla Scala.  L’Accademia si avvale della docenza dei migliori professionisti del Teatro alla Scala e dei più qualificati esperti del settore, che condividono l’obiettivo di trasmettere ai giovani un patrimonio di altissima levatura e una tradizione artistica universalmente riconosciuta.

Oggi l’offerta formativa si articola in quattro dipartimenti – Musica, Danza, Palcoscenico-Laboratori, Management – per una trentina di corsi, frequentati da oltre milleduecento allievi, provenienti da ogni parte del mondo. Il contatto diretto con il mondo del lavoro costituisce la base della metodologia didattica, al fine di garantire un valido inserimento professionale grazie ad un’intensa attività di tirocinio e formazione “sul campo”: concerti, spettacoli, esposizioni, oltre al “Progetto Accademia”, titolo operistico inserito nella stagione della Scala, sono i banchi di prova a cui costantemente sono chiamati tutti gli allievi, non solo sul territorio nazionale.

Area di intervento

Arte e Educazione.

Il progetto “La Scala fa Scuola – Un Coro in Città” consiste nell’avviare e sviluppare sul territorio milanese, con particolare riferimento alle periferie, un sistema di cori di bambini delle scuole primarie gestito e organizzato con personale artistico –maestri e giovani in formazione- facente capo all’istituzione Fondazione Accademia Teatro alla Scala.

Descrizione di dettaglio e obiettivi del progetto

Il Progetto ha l’obiettivo di implementare nelle zone periferiche della città di Milano caratterizzate da un forte rischio di dispersione scolastica, un sistema di cori di bambini delle scuole primarie. Sono state individuate, d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale, 10 scuole primarie della periferia di Milano. Il progetto, del quale sarà misurato l’impatto scolastico e sociale e il potenziale di sostenibilità nel tempo, può diventare un modello replicabile per altre strutture scolastiche, anche a livello nazionale.

Scarica l’intero Comunicato Stampa

 

Per saperne di più:

www.fondazionetim.it

www.accademialascala.it

 

Share: