UN SITO TUTTO NUOVO PER SECONDO WELFARE

Il distanziamento imposto dalla pandemia ha reso tutti più consapevoli della centralità del digitale e in particolare del ruolo chiave della comunicazione online. Per questo Percorsi di secondo welfare ha deciso di fare un passo importante.

Guardando i dati di www.secondowelfare.it – spiegano dal Laboratorio universitario che dal 2011 amplia e diffonde il dibattito sui cambiamenti in atto nel welfare italiano attraverso attività di ricerca, informazione, formazione e accompagnamento – ci siamo resi conto di come nell’ultimo anno il traffico del portale sia cresciuto, il nostro pubblico si sia allargato e sia cambiata la modalità di fruizione dei contenuti pubblicati. Con oltre 1 milione di visite nel 2020 Secondo Welfare si è confermato un punto di riferimento per chi nel nostro Paese si occupa di politiche sociali. Tra chi ci segue spicca una solida maggioranza di donne e la prevalenza di giovani, specialmente nella fascia 18-34 anni, che continuano ad aumentare. La fruizione di contenuti tramite mobile – smartphone e tablet – ha superato per la prima volta quella da computer. Sempre più persone ci “intercettano” grazie alla nostra visibilità sui motori di ricerca. Negli ultimi mesi abbiamo così svolto un ampio lavoro di riflessione per capire come valorizzare questi elementi, scegliendo di fare un investimento importante per rinnovare il nostro sito.

Continua a leggere sul sito www.secondowelfare.it

Share: