SOCIAL IMPACT INVESTING: SCENARIO ITALIANO E PROSPETTIVE PER LE FONDAZIONI

A margine del Salone del Risparmio 2017, l’approfondimento con Rodolfo Fracassi, membro della faculty del Centro Studi Lang e docente del V Corso Executive in Social Impact Investing (18-19 maggio)

I comportamenti e le percezioni delle persone stanno cambiando: se i dati di Lifegate mostrano come il 49% degli italiani dinnanzi a una scelta di investimento opti per l’investimento sostenibile anche a fronte di un rendimento minore, si comprende come l’attenzione agli impatti socio-ambientali stia crescendo. Aumenta di conseguenza la centralità degli investimenti sostenibili e soprattutto dell’impact investing che, rispetto alle allocazioni basate su criteri ESG, vuole creare una connessione diretta tra capitale e cambiamento sociale che viene generato, ponendo al centro l’intenzionalità e la misurabilità di un impatto positivo.
In questo scenario, è importante evidenziare motivazioni e obiettivi per diverse tipologie di investitori, tra cui le fondazioni.

A margine del Salone del Risparmio 2017, abbiamo discusso con Rodolfo Fracassi, Managing Director di MainStreet Partners e docente del V Corso Executive in Social Impact Investing.

Leggi la notizia direttamente alla Fonte
Fonte: Fondazione Lang Italia

Share: