SENTENZA 131/2020: STA NASCENDO UN DIRITTO COSTITUZIONALE DEL TERZO SETTORE

La sentenza 131/2020 della Corte Costituzionale, chiamata a decidere in un contenzioso tra Stato e Regione Umbria, è destinata a divenire il punto di riferimento di diritto costituzionale del Terzo settore, capace di coglierne le peculiarità e di delineare di conseguenza le relazioni tra Terzo settore e poteri pubblici.

Qualche settimana fa, da questo blog, si rilevava criticamente come la questione dell’applicazione degli artt. 55 e 56 del Codice del Terzo settore fosse, oramai, appannaggio esclusivo dei giudici amministrativi, con una serie di ondivaghe e contradditorie pronunce. Si segnalava, però, l’interessante questione della legge regionale dell’Umbria (n. 2 del 2019) sulle cooperative di comunità. Ebbene, la sentenza è arrivata, in tempi assai rapidi (n. 131/2020 – redattore Antonini) ed è destinata a divenire il punto di riferimento del diritto costituzionale del Terzo settore.

Continua a leggere l’articolo qui.

Condividi: