SALENTO CINELAB, IL CINEMA DI COMUNITA’ NEL SALENTO

Il 21 dicembre 2020, si è tenuta la conferenza di avvio del progetto Salento CineLab, un laboratorio artistico sull’arte cinematografica per il contrasto all’anti-legalità, realizzato dalla Fondazione di Comunità del Salento insieme ad una rete di partner del territorio. Il progetto è sostenuto nell’ambito dell’Avviso Pubblico della Regione Puglia “Bellezza e Legalità per una Puglia libera dalle mafie” e prevede l’avvio di un percorso laboratoriale diffuso sul territorio salentino, rivolto a giovani minorenni e neo-maggiorenni (per un massimo di 45 unità) dislocato su più aree: Lecce, Tricase e Nardò.

Il segretario della Fondazione Gabriele Ruggiero, la responsabile dell’Avviso Annatonia Margiotta, la dirigente dell’Istituto partner Don Tonino Bello di Tricase Anna Lena Manca, insieme ad alcuni docenti del percorso, Vincenzo D’Arpe Regista e Sceneggiatore, Antonella Andriuolo Giornalista Televisiva, Lorenzo Cinque Regista Documentarista si sono alternati nell’illustrazione del progetto con il tema: COME IL CINEMA PUO’ INCIDERE SULLO SVILUPPO DI UN TERRITORIO E NELL’EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’.

Il progetto sarà realizzato grazie al coinvolgimento in qualità di mentori e docenti di registi, giornalisti, sceneggiatori di livello nazionale con i quali si avvieranno le attività di laboratorio vero e proprio.

I giovani selezionati frequenteranno un percorso di 300 ore laboratoriali (per area di riferimento, tot. 900 ore complessive), suddivise tra una prima parte di tipo frontale (100 ore) e una seconda parte di tipo laboratoriale (200 ore), in cui apprenderanno le tecniche preparatorie ed esecutive per la realizzazione di un film.

Attraverso l’utilizzo di metodologie didattiche innovative (learning by doing), affronteranno aspetti attinenti alla comunicazione visiva, allo studio di un concept, alle tecniche di sceneggiatura e di scrittura creativa, alle regole fotografiche applicate al video, alle tecniche di ripresa e relative strumentazioni e alle tecniche di montaggio e postproduzione.

Al temine del percorso i ragazzi saranno in grado di realizzare cortometraggi, spot, videoclip, reportage, documentari e docufilm.

Obiettivo del percorso è quello di offrire libertà di espressione attraverso lo strumento video, realizzando direttamente dei cortometraggi che abbiano come soggetto il racconto del territorio, con accento sulla cultura della legalità, dell’antimafia, del bene comune.

Sarà un’opportunità per i giovani selezionati di poter mostrare il proprio talento e poter esprimere la propria creatività.

Al termine del progetto sarà data la possibilità ad una selezione di ragazzi partecipanti di realizzare un proprio lavoro in affiancamento diretto con professionisti per la realizzazione di un lavoro cinematografico sulla Comunità Pugliese e Salentina.

Per visionare l’Avviso di selezione ed iscriversi: www.fondazionesalento.it.

Share: