#PhilanthropyDoesNotStop-LE NOTIZIE DALL’EUROPA

Ed. 72 – Nuovo rapporto su fondazioni e clima // Fondazioni di comunità e Agenda 2030 // Modalità di finanziamento e rendicontazione

È IL MOMENTO DI AGIRE: LA FILANTROPIA DEVE RISPONDERE ALL’EMERGENZA CLIMATICA

Far fronte alla crisi climatica non può più essere il lavoro di poche fondazioni e donatori individuali ma c’è bisogno che la filantropia si mobiliti, impegnando risorse, tempo e competenze indipendentemente dalla missione della singola organizzazione.

FSG, con il supporto della William and Flora Hewlett Foundation, ha messo insieme cinque raccomandazioni per le fondazioni che vorrebbero impegnarsi nella lotta all’emergenza climatica, oltre ad aver collezionato una serie di esperienze di diverse fondazioni private con sede negli Stati Uniti.

LEGGI IL RAPPORTO

PENSARE GLOBALE, AGIRE LOCALE: COME LE FONDAZIONI DI COMUNITÀ DEL REGNO UNITO STANNO CONTRIBUENDO A RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI DI SVILUPPO SOSTENIBILE

Questo rapporto, realizzato da UKCF, l’organizzazione di supporto alla filantropia di comunità del Regno Unito, esamina come il modello e tutti gli aspetti che caratterizzano le fondazioni di comunità si allineano con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Pensando globalmente e agendo localmente, il rapporto mostra come il supporto di enti locali e organizzazioni comunitaria, come le fondazioni di comunità, può giocare un ruolo chiave nell’aiutare a raggiungere l’Agenda 2030.

SCARICA E LEGGI IL RAPPORTO

ESSERE POLPO. RIFLESSIONI DI UNA FONDAZIONE PARTNER DEGLI ENTI CHE SUPPORTA

Proprio come un polpo si adatta all’ambiente, risolve i problemi e usa diversi tentacolo simultaneamente, le fondazioni ed enti filantropici hanno capacità e potenziale che vanno ben oltre le sole risorse finanziarie di cui dispongono.

In questo rapporto, lo staff di MAVA Foundation ripercorre i 25 anni della propria attività e riflette sul significato di essere un fondazione che si pone come partner alla pari, coinvolto attivamente (engaged donor) e quale sia il valore aggiunto che si può dare ai progetti e alle organizzazioni che si supportano. Il risultato è una serie di riflessioni e raccomandazioni che possono essere fonte di ispirazione per fondazioni ed enti filantropici a rivedere le modalità secondo cui operano e il loro valore aggiunto all’interno dell’intero ecosistema.

Un focus rilevante viene fatto sull’importanza della co-progettazione con i partner, del ruolo della fiducia, di mettere a disposizione risorse a supporto dell’organizzazione, e non di singoli progetti, per un lungo periodo, sulla necessità di provvedere anche di risorse non finanziaria e di creare e aumentare le connessioni tra i partner e altri enti per far fronte alle sfide.

SCARICA E LEGGI IL RAPPORTO

FIRST PHILANTHROPY REPORT ON CLIMATE STRATEGIES IN CHINA RELEASED

On Adaptation Day at COP26, the China Environmental Grantmakers Alliance (CEGA) released the ‘CEGA Research Report on the Funding Strategies for Climate Change Adaptation’ at the China Corporate Pavilion in Glasgow, and held the 2021 Annual Forum under the theme of ‘Focusing on Climate Change Adaptation and Promoting Harmony Between Man and Nature’.

COMMUNITY VOICES NEED TO BE A PART OF THE CLIMATE CRISIS RESPONSE

We would like to respond to the learnings and discussions that we have heard recently from COP26 and the Global Philanthropy Forum. As the world’s challenges become more and more pressing due to the disproportionate impact of climate change, philanthropy too is changing. In many ways improving. Improvements that have led to getting more money out faster. 

WHAT YOUNG WOMEN NEED FROM PARTNERSHIP FROM WITH THE PHILANTHROPIC WORLD

The fast-paced crises of our times have been propelling reflections within the developmental aid sector about its responsibility in reproducing harmful practices. In philanthropy, donors are more leaning towards adapting to grantmaking ways that support communities in resisting emergent challenges. However, more than surviving, we want to thrive.

TOWARDS GENDER-INCLUSIVE INVESTING: A CO-DESIGN APPROACH

Gender Inclusive Investing, or Gender Lens Investing (GLI), is an approach to investing into companies, organizations, and funds that takes into consideration gender-based factors across the investment process to advance gender equality and better inform investment decisions.[1] Many of the funds deploying capital with a gender lens — approximately 61% of them — are newly established first-time funds (Project Sage 3.0 ). To close the gender financing gap, we need to bring larger pools of money, more quickly into this space. Activating well-established, mainstream investors to integrate gender into their work holds an opportunity to accelerate impact.

Condividi: