MIC, CINQUE WEBINAR PUBBLICI SU DIGITALIZZAZIONE E PATRIMONIO

Costituirsi come comunità per progettare – in maniera condivisa e partecipata – la digitalizzazione del patrimonio culturale: una rivoluzione che segni il passaggio da un sistema basato sugli oggetti digitali a un sistema basato sui contenuti digitali e di cui protagoniste sono le persone.

Cinque conversazioni pubbliche, sui temi chiave della digitalizzazione per il patrimonio culturale, sono l’occasione per mobilitare tutti gli attori del “sistema beni culturali”: un percorso di confronto collettivo, per indagare le diverse implicazioni del processo in corso e le competenze necessarie ad intraprenderlo. Un ciclo di incontri, aperti a quanti siano interessati al tema, per costruire un linguaggio comune e diffondere consapevolezza.

È una iniziativa congiunta della Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e dell’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale – Digital Library, istituto del Ministero della Cultura cui è affidato il compito istituzionale di predisporre il Piano nazionale di digitalizzazione del patrimonio culturale (PND).

Il calendario

8 novembre 2021, ore 16.00-18.00
Come cambia la visione del patrimonio culturale nell’ambiente digitale?
a cura di Roberto Balzani, dialogano Fabio Dei Franco Farinelli

15  novembre 2021, ore 16.00-18.00
Come cambia la gestione dell’istituzione culturale nell’ambiente digitale?
a cura di Gianluca Cepollaro, dialogano Luca Dal Pozzolo e Silvano Tagliagambe

23 novembre 2021, ore 16.00-18.00
Di quali strumenti giuridici disponiamo per governare la transizione digitale?
a cura di Ernesto Belisario, dialogano Lorenzo Casini e Deborah De Angelis

6 dicembre 2021, ore 16.00-18.00
Quali sono i fattori abilitanti per attuare la trasformazione digitale?
a cura di Arianna Traviglia, dialogano Deborah Agostino e Grazia Tucci

18 gennaio 2022, ore 16.00-18.00
Professioni e competenze per il patrimonio culturale digitale: come guardare agli scenari futuri
a cura di Digital Library e Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali

Condividi: