LA FONDAZIONE COMUNITARIA DELLA VALLE D’AOSTA CAPOFILA NELL’ISTRUTTORIA PUBBLICA IN AMBITO DELLA PROCEDURA DI CO-PROGETTAZIONE NEL MONDO DEL TERZO SETTORE

La Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta in partnership con il Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta (CSV) è risultata aggiudicataria, in veste di capofila, dell’istruttoria regionale per la ricerca di un ente idoneo per la co-progettazione e per la gestione di iniziative di interesse generale, ai sensi degli articoli 72 e 73 del d.lgs. 117/2017 “Codice del Terzo settore” per una spesa complessiva pari a euro 864.426 relativi all’anno 2020, a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e di attività di interesse generale nel Terzo settore.

Con una somma di cofinanziamento di 181.000 euro la Fondazione è chiamata a gestire una somma complessiva pari a circa 1.041.000 euro nei prossimi 2 anni con l’obiettivo di sostenere la nascita di progetti di rete attorno alle aree rappresentate negli atti di indirizzo ministeriali con particolare attenzione alle conseguenze dovute all’emergenza Covid-19 sul tessuto sociale regionale, e, nello specifico, per la realizzazione di attività e interventi finalizzati al sostegno delle fasce di popolazione più deboli e in favore di minori, in sinergia con l’Azienda USL e con gli enti locali.

Dall’inizio del 2021 l’attività di coprogettazione assieme alla Regione Valle d’Aosta si concentrerà su 10 progetti di rete volti al contrasto alle povertà alimentari, economiche ed educative, all’accesso allo sport per tutti, all’inclusione sociale delle persone con disabilità, al contrasto alle nuove devianze digitali e alla promozione del volontariato nelle giovani generazioni. Si prevede anche la costituzione di un osservatorio territoriale sui bisogni sociali.

VISITA IL SITO DELLA FONDAZIONE

Share: