IPER FESTIVAL: “L’INSOSTENIBILE PERIFERIA DELL’ESSERE” INCONTRO TRA FONDAZIONI E L’UOMO AL CENTRO

Riportare l’attenzione sulla città e sulla possibilità di sostenere processi di rigenerazione umana ed urbana grazie all’incontro di fondazioni di origine bancaria, familiari e comunitarie. «L’insostenibile periferia dell’essere» è l’appuntamento di Fondazione Charlemagne e Periferiacapitale per il Festival delle Periferie (Iperfestival), il 21 maggio alle 17.00 (iperfestival.it/ Canale Iper Spazio). Sarà possibile prenotarsi sul sito per seguire il dibattito anche dal vivo al Teatro di Tor Bella Monaca, in via Bruno Cirino 5, a Roma.

Il confronto intende accendere un faro sulle possibili sinergie tra enti locali pubblici e privati che mettano al centro Roma e le sue periferie nei prossimi anni. Introdurrà Stefania Mancini (Fondazione Charlemagne). Interverranno Carlo Borgomeo (Fondazione «Con il Sud»), Alessandro Capriccioli (commissione Affari europei del consiglio regionale del Lazio), Elena Carli (Fondazione della Comunità di Mirafiori onlus) , Giulio Cederna (Fondazione Paolo Bulgari), Giorgio Righetti (Acri, Associazione di Fondazioni e di Casse di risparmio Spa). Modererà Carola Carazzone (Assifero).

L’incontro sarà preceduto da un breve documentario della videomaker Emanuela Pirelli dal titolo «Tutte le strade» ambientato tra Corviale, San Basilio, Laurentino e Ostia.

Su Corriere.it l’articolo dedicato.

Ulteriorio informazioni sull’incontro sono disponibili sul sito fondazionecharlemagne.org

Share: