I DECRETI CORRETTIVI DELLA RIFORMA? PER I COMMERCIALISTI SONO ANCORA MIGLIORABILI

Il Consiglio Nazionale della categoria in audizione presso Camera e Senato. «Persistono alcune distorsioni eliminabili. Un miglior coordinamento tra le norme in materia di obblighi contabili e rendicontativi della sezione civilistica con quanto richiesto ai fini tributari consentirebbe agli enti un minor sforzo amministrativo»

Leggi la notizia direttamente dalla fonte (Vita.it)

Condividi: