DONAZIONI A FONDO PERDUTO QUASI RECUPERABILI, RECOVERABLE GRANT: RIVEDI L’INCONTRO DI APPROFONDIMENTO

E’ possibile RIVEDERE QUI il digital talk “Filantropia ed Economia sociale. Nuove mappe in tempo di emergenza e ricostruzione”, che si è tenuto online venerdì 12 marzo promosso da Fondazione Opes Lcef e da CGM, in collaborazione con Assifero. Si è discusso di filantropia e imprese sociali e delle loro importanti relazioni alla base di una rigenerazione e di uno sviluppo sostenibile. Nello specifico è stato trattato il tema del recoverable grant (“donazioni a fondo perduto quasi recuperabili”).

Nell’ultimo anno, segnato dalla pandemia che ha inasprito difficoltà e diseguaglianze, le imprese sociali e gli enti filantropici hanno avuto un ruolo fondamentale nell’arginare gli effetti della crisi.

Le Fondazioni a carattere filantropico, per la qualità, oltre che per la quantità delle risorse messe in campo e per la rapidità e flessibilità con cui le hanno messe a sistema, hanno dimostrato in maniera chiara che possono diventare soggetti decisivi a supporto delle imprese sociali, non solo durante l’emergenza, ma soprattutto nel percorso di crescita del Paese.

L’esigenza di sostenere in maniera sempre più rilevante le realtà imprenditoriali a vocazione sociale e la limitatezza delle disponibilità economiche da investire in questa direzione impongono una riflessione sulla necessità di elaborare nuovi modelli di investimento e di supporto capaci di rigenerare le risorse. Modelli virtuosi in cui il sostegno economico offerto non si esaurisca nella realizzazione di un progetto, ma possa riconvertirsi in supporto per ulteriori attività a finalità sociale.

Share: