DA CARIPLO 2 MILIONI DI EURO PER IL PATRIMONIO STORICO

Con il bando “SOS patrimonio”, in scadenza il 6 ottobre 2021, Fondazione Cariplo sceglie di dedicare la propria azione al patrimonio storico-architettonico di pregio, anche in considerazione della significativa contrazione delle risorse dedicate alla conservazione dei beni culturali, avvenuta nel 2020, a causa delle nuove priorità legate all’emergenza sanitaria da Covid-19.

Con un budget complessivo di 2 milioni di euro, la Fondazione intende sostenere interventi di recupero urgenti e prioritari su beni di interesse storico-architettonico per favorire processi di conservazione e buona gestione del patrimonio culturale. Attraverso tali interventi, la Fondazione intende garantire condizioni di apertura, sicurezza e fruibilità degli edifici al fine di avvicinare le comunità alla conoscenza della nostra eredità culturale.
I progetti dovranno essere riferiti prioritariamente ad uno o più dei tre ambiti architettonici coperture, strutture e superfici, nonché prevedere la predisposizione di un piano di conservazione preventiva e programmata dei beni oggetto d’intervento. Importante sarà inoltre la presenza di un programma di indagini diagnostiche o la loro descrizione, qualora siano già state effettuate, al fine di determinare le priorità d’intervento per la risoluzione delle urgenze individuate.

I progetti potranno essere riferiti a beni culturali – di proprietà degli enti proponenti – vincolati ai sensi dell’art. 10 e seguenti del Titolo I, Capo I, della Parte Seconda del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D. Lgs. 42/2004) ed aperti al pubblico o temporaneamente chiusi per ragioni di sicurezza.

Ulteriori informazioni nella sezione dedicata del sito di Fondazione Cariplo

Share: