“WELFARE PRIVATO E AZIENDALE: UNA SFIDA DI WELFARE MIX E DI INTEGRAZIONE CON IL PUBBLICO”. IL 13 DICEMBRE PRESSO CAMPUS LUIGI EINAUDI, TORINO

Prossimo appuntamento dei seminari organizzati dal Centro di Ricerca e Documentazione su Fondazioni e Società Civile dell’Università di Torino

13 dicembre 2017 – Ore 12.00-14.00 Aula A4
Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena 100, Torino

Welfare privato e aziendale: una sfida di welfare mix e di integrazione con il pubblico
Presenta: Laura Cataldi
Ne discutono insieme: Sandro Busso; Silvano Belligni.

Il seminario ha per oggetto d’analisi il welfare privato, quale ambito delle politiche sociali finanziate e realizzate da attori del settore privato, profit e non. Particolare attenzione è dedicata al welfare aziendale, quale parte rilevante del welfare privato, nonché al welfare fiscale, quale leva di promozione del welfare privato stesso. L’obiettivo è proporre una riflessione critica sulle implicazioni – in termini di universalismo, eguaglianza e redistribuzione – del welfare privato nel complessivo sistema di protezione sociale. Analizzare il welfare privato alla luce della categoria di universalismo consente infatti di evidenziare i meccanismi di riproduzione e produzione di distorsioni – funzionali, territoriali distributive – dell’attuale sistema di welfare.

Dato che l’espressione ‘welfare privato’ presenta nessi e sovrapposizioni con altre espressioni di welfare, parte cruciale dell’analisi proposta è rappresentata dalla chiarificazione concettuale delle etichette utilizzate e dalla loro collocazione in una mappa di senso. I fenomeni del welfare privato e aziendale sono stati pertanto collocati all’interno di uno specifico discorso di welfare, quello del welfare mix, e – in questo contesto – inquadrati in una prospettiva storica, volta a evidenziare gli elementi di continuità e di mutamento. Fondamentale, inoltre, è la presentazione e la discussione critica del concetto di ‘secondo welfare’: lungi dall’essere (solo) una categoria analitica, la prospettiva di secondo welfare rappresenta una proposta politica, cui è sottesa una sfida di integrazione con il primo welfare. L’integrazione, però, non è in alcun modo un esito scontato, piuttosto è uno dei possibili effetti complessivi di sistema, in cui ha rilevanza l’intreccio di differenti dinamiche relazionali tra pubblico e privato, dinamiche che possono essere non solo complementari, ma anche supplementari e avversariali e che sono ancora da studiare e valutare.

 

Fonte: Università di Torino – Dipartimento di Culture, Politica e Società

Condividi: