UN’AMICHEVOLE PER SUPERARE STEREOTIPI DI OGNI GENERE

Fondazione Time2 crede nell’importanza dell’inclusione, nel valore delle diversità e vuole un mondo in cui i pregiudizi legati alle disabilità, al colore della pelle e al genere possano essere superati.

Per questo domenica 20 giugno la Fondazione ha partecipato all’amichevole di calcio unificato organizzata da Special Olympics Italia per celebrare la Giornata mondiale del rifugiato. In questa occasione, atlete/i con disabilità intellettive e rifugiati politici hanno giocato in squadra insieme, sfidandosi in una partita di calcio a 7. Persino l’arbitraggio ha seguito l’orientamento unificato di Special Olympics, con due arbitri che si sono coordinati sul campo. Lo stesso evento si è tenuto, in modo analogo e nella stessa giornata anche a Madrid e Bruxelles.

Abbiamo partecipato facendo il tifo per ogni componente delle squadre, mentre i ragazzi di C’entro hanno realizzato le riprese e scattato foto. A breve condivideremo il video della giornata. – raccontano da Fondazione Time2 – Assistere alla partita è stato davvero emozionante e, nonostante il caldo, tra il campo e il pubblico aleggiava una fresca sensazione di euforia. Attraverso lo sport e la passione è possibile raggiungere l’inclusione e il superamento di stereotipi di ogni genere.

Le foto dell’evento e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito di Fondazione Time2

Share: