UNA NUOVA AREA GIOCHI PER IL 12° COMPLEANNO DI CASA RONALD BRESCIA

Brescia, 5 ottobre 2020 – Casa Ronald Brescia ha spento le sue prime 12 candeline scegliendo di festeggiare nel migliore dei modi: facendo un grande regalo ai bambini e alle loro famiglie. Inaugurata ieri, durante una giornata speciale animata da tante emozioni, una nuova area giochi all’interno dei 500mq di verde che circondano la Casa, dedicata alla giovane Carmela, ospite della Casa durante la sua lunga malattia. Un nuovo progetto reso possibile grazie ai generosi aiuti ricevuti a dimostrazione dell’operato sul territorio di Fondazione per L’Infanzia Ronald McDonald.

Era il lontano 2008 quando venne inaugurata Casa Ronald Brescia, che ha preso vita all’interno di un immobile di proprietà di Fondazione Casa di Dio onlus, dato in comodato d’uso gratuito a Fondazione Ronald, che ha cominciato a gestirlo come Casa Ronald. Una realtà edificata sulla volontà di fare la differenza, di dare un supporto concreto a chi ne avesse bisogno e di essere una fiaccola di speranza nei periodi bui dei più piccoli e delle loro famiglie.

Oggi il nuovo spazio, ricco di colori e giochi, permetterà alle famiglie di trascorre momenti di spensieratezza insieme ai propri bambini, che senza dover abbandonare la struttura, potranno vivere giornate lontano dall’ospedale in compagnia degli affetti più cari. Uno spazio si riempirà dei sorrisi e delle risate dei bambini e delle loro famiglie; uno spazio che Fondazione Ronald ha fortemente desiderato per valorizzare e arricchire la realtà di Casa Ronald Brescia, con lo scopo di offrire ai piccoli pazienti e alle loro famiglie un posto che sia casa, dove poter trovare serenità durante il difficile periodo di cura.

Un progetto reso ancora più unico dalla persona a cui è intitolato; la giovane Carmela, mancata lo scorso anno, è stata un’amata e affezionata ospite di Casa Ronald Brescia, che ha voluto ricordarla dedicandole uno spazio speciale, che saprà donare momenti di gioia e spensieratezza agli ospiti della Casa; un momento di ricordo a lei dedicato che vedrà tra gli ospiti anche la sua famiglia.

 “Voglio ringraziare i genitori e la famiglia di Carmela – commenta Maria Chiara Roti, Direttore Generale Fondazione per L’Infanzia Ronald McDonald. “Dal loro immenso dolore è nato amore, amore per i bambini che ogni giorno accogliamo a cui questo spazio darà un momento di gioco e strapperà un sorriso. Nei loro sorrisi sarà perpetuato il sorriso di Carmela che ha riempito per molto tempo la nostra Casa.”

Il ringraziamento più grande va a Emanuele Montini (Montini Servizi srl), che, colpito dalla realtà di Casa Ronald Brescia, ha voluto in prima persona donare i fondi necessari alla realizzazione dell’iniziativa.

Si ringraziano inoltre tutti coloro che hanno reso possibile il progetto, in particolare, Roberta Serioli, Manuele Mombelli, Archè Italia Srl, Maurizio Brighenti, Arch. Silvio Petronella, Serena Maria Savi, Gelateria Bedussi, Copy Dry, volontari.

Con una superficie interna di 745 mq e i 500mq area verde, resa ancora più speciale dalla nuova area giochi, nel corso di questi anni Casa Ronald Brescia ha offerto i suoi 7 appartamenti dotati di soggiorno-cucina con divano letto Tv, camera con due letti a più di 1.500 persone.

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia

La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia è un’organizzazione non profit, nata nel 1974 negli Stati Uniti e nel 1999 in Italia, con l’obiettivo di creare, trovare e sostenere progetti che contribuiscono a migliorare in modo diretto la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Un bambino gravemente malato deve spesso curarsi lontano dalla sua città. Fondazione Ronald si propone di costruire, acquistare o gestire Case Ronald ubicate nelle adiacenze di strutture ospedaliere e Family Room, situate direttamente all’interno dei reparti pediatrici, per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera. Fondazione Ronald tiene la famiglia vicina quando la cura è lontana, perché stare insieme migliora il loro benessere. Attraverso i suoi programmi – Casa Ronald e Family Room – non solo consente l’accesso a cure d’eccellenza, ma supporta le famiglie, permette loro di essere attivamente coinvolte nella cura dei propri figli e favorisce l’implementazione del modello di cura Family Centered Care.

Oggi in Italia le Case sono 4: due a Roma, una a Brescia e una a Firenze, cui si aggiungono una Family Room all’interno dell’Ospedale S. Orsola di Bologna e una all’interno dell’Ospedale Infantile Cesare Arrigo di Alessandria. Dal 1999 ad oggi, nel corso della sua attività in Italia, Fondazione ha supportato più di 43.000 bambini e famiglie, offrendo oltre 220.000 pernottamenti.

Casa Ronald Brescia è attiva dal 1° gennaio 2008, è gestita dalla Fondazione Per L’Infanzia Ronald McDonald Italia.

La Casa ospita le famiglie dei piccoli in cura presso la vicina Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia durante lunghe e importanti terapie. L’immobile, di proprietà di Fondazione Casa di Dio onlus, è stato dato in comodato d’uso gratuito a Fondazione Ronald che lo gestisce come Casa Ronald.

Ufficio Stampa Omnicom PR Group:

Paola Chiasserini – [email protected] – 346 8851377
Edoardo Grandi – [email protected]
Sara Festini – [email protected] – 335 1040414
Elisabetta Franzetti –  [email protected]

Condividi: