UNA MAPPATURA E UN QUESTIONARIO PUBBLICO SUGLI OPEN DATA IN PROVINCIA DI CUNEO

 C’è tempo fino al 30 aprile per partecipare. Fa parte di una mappatura sul tema dati promossa dalla Fondazione CRC 

La Fondazione CRC ha avviato, a inizio 2021, un’azione di mappatura e censimento degli Open Data sul territorio della provincia di Cuneo: il progetto di ricerca, coordinata dal Centro Studi e Innovazione della Fondazione CRC con la partecipazione del Consorzio TOP-IX e della Fondazione Openpolis come partner di progetto, è una delle azioni promosse dalla Fondazione in linea con il ruolo “Analisi e visioni di futuro”, individuato dal Pluriennale 2021-2024 come strategico per sostenere e stimolare il cambiamento. 

La crescita esponenziale dei dati prodotti da individui, imprese, amministrazioni pubbliche e apparati avrà nel prossimo futuro un impatto significativo sul capitale infrastrutturale, su quello umano e sulle istituzioni del nostro territorio. Una trasformazione fondamentale, che porterà sicuramente vantaggi al sistema economico, produttivo, sociale, ambientale e salute, ma potrà anche ulteriormente marginalizzare quei territori che non saranno in grado di adottare strategie e strumenti utili a rapportarsi con questi strumenti. E un tema su cui sarà sempre più importante avere conoscenze di dettaglio sui trend in corso da mettere a disposizione della Fondazione CRC e degli altri stakeholder territoriali per la programmazione futura. 

Gli obiettivi della ricerca sono molteplici: 

– approfondire il tema degli open data, la loro evoluzione e il loro contributo economico, sociale e culturale allo sviluppo territoriale; 

– individuare best practice internazionali, europee e italiane innovative riguardanti gli Open Data, le sinergie tra pubblico e privato e le esperienze legate alla Data collaboration; 

– mappare la situazione in provincia di Cuneo e individuare problemi, esigenze e prospettive, a partire dalla voce dei diversi soggetti pubblici/privati coinvolti; 

– delineare punti di forza, criticità, opportunità e possibili policy su cui la Fondazione e gli altri stakeholder potranno programmare futuri interventi. 

Per far inoltre emergere il livello di conoscenza e la preparazione del territorio in materia di Open Data e Dati, la Fondazione ha lanciato un questionario pubblico e anonimo aperto a organizzazioni, aziende ed enti basati/operanti nella provincia di Cuneo, oltre che a tutti i cittadini, residenti/domiciliati nello stesso territorio. Il questionario è disponibile all’indirizzo web: 

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScDb9hQnqcnwtY0dal5TIzsRVaJqz0f4SwNKOlCDBndpdVzww/viewform

Le informazioni raccolte verranno utilizzate per scopi di ricerca e analisi e aggregate dalla Fondazione CRC e dai partner del progetto. I dati raccolti potranno essere usati al fine di progettare futuri interventi di sensibilizzazione, formazione sulla cultura del dato e per stimolare l’offerta e la qualità dei dati aperti inerenti i territori oggetto dell’analisi. 

“L’utilizzo dei dati e le ricadute economiche, sociali ed educative che le conoscenze in questo ambito genereranno nei prossimi anni sono già oggi temi centrali per il futuro delle nostre comunità. A partire da questa consapevolezza, la Fondazione ha deciso di approfondire il tema dei dati con un’analisi che verrà sviluppata nei prossimi mesi, in collaborazione con importanti partner progettuali, e lancia un questionario pubblico che siamo sicuri potrà raccogliere nelle prossime settimane un’ampia partecipazione da tutta la comunità provinciale” commenta Andrea Silvestri, Direttore generale della Fondazione CRC. 

Il primo appuntamento di divulgazione sul mondo dei dati, intitolato Un mondo di dati – Strategie data-driven per il sistema cuneese che guarda al futuro, si è tenuto lo scorso 15 marzo in modalità webinar e ha visto la partecipazione di Angela Appendino (Project Manager nell’area Data governance e valorizzazione dati, CSI Piemonte), Maria Claudia Bodino (European Commission, DG DIGIT, Data, Information and Knowledge management, Team per la Trasformazione Digitale Presidenza del Consiglio dei Ministri) e Fabio Malagnino (Giornalista del Consiglio regionale del Piemonte, social, egov/wegov, open knowledge, Torino Digitale). 

Il video integrale del webinar è disponibile alla pagina https://www.fondazionecrc.it/index.php/archivio-eventi-m/innovazione/un-mondo-di-dati

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA

 

Share: