STEFANIA MANCINI (ASSIFERO) INTERVISTATA DA LA STAMPA: “LA MIGLIOR COOPERAZIONE E’ IMPRESA”

“Più regole ma non ci sono alternative”

Mancini (Assifero): “Nuovi modelli per uno sviluppo senza colonialismo”

La propensione al dono rimane forte, e gli italiani sono molto generosi. Ma non funziona più la cooperazione che non conosce il contesto in cui opera, che non crea formazione e lavoro, che non si pone obiettivi a lungo termine. Oggi la migliore cooperazione è impresa».

Stefania Mancini, consigliere delegato della Fondazione Italiana Charlemagne, vicepresidente di Assifero, la rete italiana di oltre 100 enti filantropici, membro del Consiglio nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo, fotografa limiti e necessità di un mondo che ben conosce.

Leggi l’articolo direttamente dalla Fonte (La Stampa)

 

Condividi: