SOFTWARE LOW COST CONSENTE ALLE PERSONE NON VEDENTI DI AVERE ESPERIENZE SIMILI A QUELLE VISIVE

Si chiama “Teletatto” il progetto, pensato dall’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova e sviluppato con il sostegno di Fondazione Vodafone nell’ambito del bando “Digital for Social”

E’ stato presentato oggi a Milano nel corso del convegno di aggiornamento e formazione professionale “Metakoinè”.

Duecento mila giovani italiani tra gli 0 e i 24 anni non vedenti o ipovedenti gravi potranno provare la sensazione di “vedere” attraverso un sistema di sostituzione sensoriale che consente di avere esperienze simili a quelle visive sostituendo la vista con il tatto.

Leggi l’intera notizia direttamente dalla Fonte: Tecnomedicina.it

Share: