SOCIAL AIMS OF FINANCE. REDISCOVERING VARIETIES OF CREDIT IN FINANCIAL ARCHIVES

A cura di A. Cantaluppi, C. Colchester, L. Costabile, C. Hofmann, C. Schenk e M. Weber

Pubblicato dalla Fondazione 1563 in collaborazione con eabh il volume digitale Social Aims of Finance. Rediscovering varieties of credit in financial archives, che raccoglie gli esiti del convegno internazionale della European Association for Banking and Financial History, ospitato e organizzato nel 2018, insieme all’Associazione, dalla Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo.

La pubblicazione, curata da Anna Cantaluppi, Chloe Colchester, Lilia Costabile, Carmen Hofmann, Catherine Schenk e Matthias Weber, include una selezione di papers presentati alla conferenza ‘Social Aims of Finance’ e al workshop ‘Good Archives’. Indagando sui molteplici aspetti della connessione tra credito e filantropia, etica e profitto, responsabilità sociale e longevità delle istituzioni creditizie, afferma Anna Cantaluppi – già direttrice della Fondazione 1563 e curatrice del volume “l’analisi spazia dai monti di pietà medievali italiani alla contemporanea finanza d’impatto, dai prestatori rurali nell’India occidentale al credito agrario cooperativo francese, dalle casse di risparmio svedesi alle casse rurali tedesche e olandesi e alle british building societes, dalla filantropia dei Rothshild alla funzione di pubblica utilità nel sistema bancario italiano, dagli archivi bancari spagnoli a quelli canadesi e sudafricani”.

Per maggiori informazioni, per scaricare la pubblicazione in pdf e per rivedere il convegno EABH clicca qui

Share: