SCUOLA, IL MINISTRO BIANCHI APRE ALLA PROPOSTA DI FINANZIARE CON IL PNRR 100 COMUNITÀ EDUCANTI AFFINCHÉ “DIVENGANO POI DINAMICHE ORDINARIE DEL TERRITORIO”

“Partendo dalle situazioni più fragili, i patti educativi di comunità diventino il luogo e il modo per ripensare il Paese intero”. Così il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi a proposito della proposta avanza ieri per sostenere nell’ambito del PNRR le esperienze delle comunità educanti dei territori marginali.

Intervenuto nella mattina del 1 dicembre, in occasione della presentazione della ricerca del Forum Disuguaglianze e Diversità “Patti educativi territoriali e percorsi abilitanti. Un’indagine esplorativa”, il Ministro ha poi aggiunto che le 100 iniziative individuate dal rapporto, possono essere “interventi di spinta” che, potenzialmente, potranno essere resi “strutturali nel tempo, per diventare una dinamica ordinaria del territorio e su questo – ha aggiunto – il Pnrr ci aiuta”.

Forte adesione dunque alla proposta sottoscritta ieri dal gruppo rappresentato da Fabrizio Barca (ForumDD), Antonella Di Bartolo (dirigente scolastica), Franco Lorenzoni (EducAzioni), Raffaela Milano (Save the Children), Andrea Morniroli (ForumDD), Chiara Saraceno (EducAzioni), Alessia Zabatino (ForumDD), Marco De Ponte (Action Aid), Salvatore Morelli (ForumDD), Elena Granaglia (Università di Roma Tre), Katia Scannavini (Action Aid).

Continua a leggere sul sito forumdisuguaglianzediversita.org

Cliccare qui scaricare il Rapporto

Per sostenere e sottoscrivere la proposta cliccare qui

Il video della presentazione

Condividi: