PRIMA UDIENZA CAUSA CONTRO LO STATO PER INAZIONE CLIMATICA

Si è tenuta martedì 14 dicembre, in modalità telematica, la prima udienza della causa contro lo Stato italiano per inazione climatica.

Lo rende noto in un comunicato la ong A Sud, primo firmatario dell’azione legale, battezzata “Giudizio universale”.

La causa legale nei confronti dello Stato è stata avviata di fronte al Tribunale Civile di Roma lo scorso giugno e notificata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri da 203 ricorrenti: 17 minori – rappresentati in giudizio dai genitori, 162 cittadini e 24 associazioni.

Ieri mattina c’è stata la costituzione in giudizio dello Stato. I ricorrenti hanno contestualmente ricevuto l’atto di comparsa, contenente le argomentazioni depositate dall’Avvocatura dello Stato.

L’articolo completo su Ansa.it

Condividi: