PRIMA EDIZIONE DEL BILANCIO SOCIALE DI FONDAZIONE MARMO ONLUS

…Nel perseguimento degli obbiettivi la Fondazione, come emerge nella rendicontazione di un anno di attività, ha collaborato con gli enti pubblici locali, gli istituti scolastici ed il servizio sanitario ma ha guardato soprattutto alle 1.000 organizzazioni non profit attive nella provincia di Massa Carrara, una rete di valori, di relazioni, di solidarietà e di senso civico che impegna 3.500 lavoratori e 15.000 volontari.
Il tessuto economico e sociale del territorio presenta luci e (molte) ombre e tante contraddizioni; è normale che i riflettori siano puntati soprattutto sui maggiori problemi: la disoccupazione, la dispersione scolastica, lo svuotamento dei centri, una sensazione di sfiducia generale e di rassegnazione.
Il progetto della Fondazione guarda alle generazioni future e si schiera a fianco di tutti gli enti, le istituzioni e le organizzazioni che si rimboccano le maniche per consegnare ai nostri nipoti una città migliore, più vivibile, aperta, dinamica ed inclusiva; la nostra leva primaria di intervento sono le donazioni ma metteremo a servizio della comunità anche le esperienze organizzative-imprenditoriali, l’orgoglio ed il bagaglio di saperi sedimentati nelle imprese del marmo.
Questa prima edizione del Bilancio Sociale, oltre ad assolvere le funzioni di rendicontazione dell’attività svolta costituisce il primo di una serie di appuntamenti annuali nei quali, accantonate polemiche e flagellazioni, si guarda e ci si confronta, piuttosto, sulle cose positive che succedono nella comunità di Massa Carrara
“.

Estratto della lettera di apertura della Presidente, Bernarda Franchi, con il Consiglio di Amministrazione

Condividi: