PREMIAZIONI: A TRE GIOVANI STARTUPPER SOSTENIBILI L’EDIZIONE 2020 DI RESTARTAPP

Turismo green accessibile anche alle persone con disabilità, valorizzazione della filiera della lana dell’Appennino abruzzese e sensori ambientali per monitorare lo stato di salute degli allevamenti: ecco le idee di impresa che si sono aggiudicate i premi per un valore complessivo di 60mila euro nella call promossa dalle Fondazioni Edoardo Garrone e Aristide Merloni

“Appennini for all”, “Lamantera” e “Regrowth” sono questi i nomi dei tre progetti vincitori dell’edizione 2020 di ReStartApp, il Campus residenziale di incubazione e accelerazione per giovani imprese del territorio appenninico italiano, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone con Fondazione Aristide Merloni.
Ai tre migliori progetti di impresa sono stati assegnati premi per un valore complessivo di 60mila euro.
Ad aggiudicarsi il primo premio, del valore di 30mila euro, è Mirko Cipollone (39 anni, da Avezzano, in provincia dell’Aquila) che con Appennini for all promuove un’idea di turismo ambientale accessibile, attraverso l’avvio di un tour operator che proponga pacchetti e servizi pensati per le persone con disabilità e la creazione di una rete di soggetti pubblici e privati che lavorino su un progetto comune di accessibilità territoriale dell’Appennino abruzzese, creando opportunità per tutti i soggetti coinvolti e facendo diventare il turismo un agente di inclusione e non più ambito di esclusività.

Leggi la notizia direttamente dalla fonte (vita.it)

Share: