PONTI LASCIA LA PRESIDENZA FNC: “GRAZIE AI NOVARESI PER QUESTI ANNI INSIEME”

La consegna dei contributi del Bando Emblematici Maggiori di Fondazione Cariplo è stata occasione, per il Presidente di Fondazione Comunità Novarese onlus, Cesare Ponti, di un annuncio personale.

Il Presidente Ponti ha ufficializzato il termine del suo incarico come Presidente della Fondazione:

Entro la fine di giugno, scadrà il mandato dell’attuale Consiglio e anche il mio impegno come Presidente che ho scelto di non rinnovare. Sono fermamente convinto che sia giusto che le persone identifichino un ente nei suoi valori e non in una singola persona. Credo che il cambiamento sia fondamentale, non ho mai condiviso l’approccio per cui una persona stia in carica a vita o quasi e, quindi, è giunto il momento di lasciare il posto a qualcun altro.

Sono entrato in Fondazione come Consigliere nel 2002 e ci sono rimasto fino al 2015 quando ho accettato l’incarico di Presidente. In questi anni ho visto la Fondazione crescere, strutturarsi, abbandonare l’immagine di un ente che eroga solo contributi in virtù di una istituzione che accompagna le organizzazioni del Terzo Settore nella definizione dei loro progetti e che punta su un rapporto diretto tra le realtà del territorio e i donatori che sono cresciuti sempre di più.

In un anno difficile come il 2020, la Fondazione ha raccolto oltre un milione di euro.

Non è un mero numero ma il simbolo di una fiducia conquistata in vent’anni di lavoro sul territorio oltre che di una capacità di reazione immediata ed efficace ad una situazione imprevista e complicata come quella della pandemia grazie alla rimodulazione, in corsa, del piano erogativo, all’attivazione di raccolte straordinarie e ad un lavoro costante da parte di tutti.

Ci tengo quindi, oggi, a ringraziare tutti quelli che hanno fatto parte di questo mio percorso intenso e fatto di tanti momenti, tante esperienze e, soprattutto, di tantissime persone.

Il mio alla Fondazione non è né un addio né un arrivederci, sarò sempre qui se ci sarà bisogno di me.

Grazie a tutti i novaresi per questi anni così intensi.

Share: