PIÙ FORTI DEL COVID: I VINCITORI DEL PREMIO CULTURA + IMPRESA 2020-2021

Lunedì 5 luglio, si è svolta, in diretta streaming, la premiazione del Premio Cultura + Impresa 2020-2021, il riconoscimento che valorizza la cooperazione tra il sistema cultura e la comunicazione d’impresa, giunto alla ottava edizione. Premiati i progetti che meglio hanno saputo affrontare l’emergenza pandemica, rinnovando le modalità di promozione e fruizione della cultura: su exibart tutti i vincitori

Non c’è pandemia che tenga: il dialogo tra il mondo dell’arte e quello dell’impresa continua sulla sua strada, anzi, ne esce rafforzato. È quanto sembra emergere dal Premio Cultura + Impresa 2020-2021, il riconoscimento che valorizza la cooperazione tra il sistema cultura e la comunicazione d’impresa, giunto alla ottava edizione unendo due anni: l’annus horribilis trascorso e quello che sembra poter rappresentare una rinascita. La premiazione si è svolta lunedì, 5 luglio, in occasione di un workshop in live streaming.

«Una occasione unica per conoscere lo status, le nuove tendenze, i progetti di successo e i benchmark nazionali del rapporto sempre più strategico tra Cultura e Impresa, con gli interventi dei loro protagonisti e di alcuni dei più importanti opinion leader di questo settore», ha dichiarato Francesco Moneta, Presidente del Comitato non profit CULTURA + IMPRESA, fondato nel 2013 da Federculture e The Round Table, che organizza e promuove il Premio con l’obiettivo di creare benchmarking e cultura professionale.

Ai vincitori dei tre Primi Premi sono state consegnate le “Connessioni” della visual artist Lia Pascaniuc, tre opere uniche, in cui i linguaggi della fotografia, della pittura e del video dialogano tra loro: inquadrando con lo smartphone un particolare dell’opera “Età”, la fotografia dipinta della sezione di un tronco d’albero, prende vita “Breath”, il video HD ospitato sulla piattaforma bepart di un volo di farfalle che sembra fuoriuscire dallo schermo del telefono. Alle Menzioni Speciali saranno riservati i Premi formativi, Master in comunicazione, management e promozione culturale concessi da 24 Ore Business School, Fondazione Fitzcarraldo, IULM, Scuola di Fundraising di Roma e UPA.

I primi premi e le menzioni speciali su exibart.com

La premiazione di Cultura + Impresa è stata anche l’occasione per un commento sul Art bonus: “Il 2020 è stato un banco di prova per l’Art bonus che ha confermato la bontà della norma. Sono state realizzate 700 raccolte con oltre 90 mln di erogazioni ricevute – ha detto la direttrice di Ales, Carolina Botti, che per conto della società in house del Ministero della Cultura si occupa proprio della gestione e promozione dell’Art Bonus. L’articolo dedicato su AgCult

Share: