NASCE LA FONDAZIONE CRC DONARE

Nasce la Fondazione CRC Donare, un nuovo ente non-profit volto a proseguire e sviluppare, a livello nazionale, il lavoro avviato dalla Fondazione CRC nel 2017, in provincia di Cuneo, con il progetto Donare. Un’iniziativa che ha avviato il rafforzamento della comunità, dello spirito di condivisione, raccogliendo donazioni per la costruzione di patrimonio comune capace di sostenere attività di sviluppo e valorizzazione del territorio.

La Fondazione CRC Donare intende, dunque, dare nuove risposte ai problemi emergenti, acuiti dalla pandemia, attraverso progetti eventi e collaborazioni con enti istituzionali, aziende e privati. In particolare, la Fondazione è impegnata in attività di raccolta fondi da destinare a favore delle categorie sociali più deboli, delle attività didattiche ed educative, della conservazione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali, della promozione dell’attività sportiva dilettantistica, della ricerca scientifica e della sanità.

Tra le prime attività promosse, la Fondazione sarà impegnata a promuovere una serie di progetti a favore di enti non-profit e istituzioni, abbinati all’importante asta benefica Barolo En Primeur, che si terrà il 30 ottobre 2021 presso il Castello di Grinzane Cavour, in collegamento simultaneo con New York, a fianco della Fondazione CRC e del Consorzio di Tutela Barolo e Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, con il supporto di Christie’s.

«Nel logo della Fondazione CRC Donare sono ritratte due mani in un gesto di apertura verso l’altro: è l’espressione grafica della missione che la nuova Fondazione si propone di perseguire, agendo come catalizzatore di energie della società civile, per generare un impatto sociale sulle comunità e creare opportunità per il futuro», dichiara Giuliano Viglione, Presidente della Fondazione CRC Donare.

È online la landing page www.fondazionecrcdonare.it, presto sarà disponibile il sito web dedicato.

Articolo tratto da acri.it

Share: