MILANO, LE RAGAZZE ‘INVISIBILI’ DI QUARTO OGGIARO: “QUI SE NASCI DONNA VALI MENO”

Storie di ragazzi di periferia, che vivono in luoghi abbandonati dalle istituzioni. Ragazzi a rischio. Ma che vengono salvati, tolti dalla strada grazie a palestre popolari, associazioni, come la Fondazione Laureus, e organizzazioni no profit. Ragazzi che si riscattano grazie alla passione per lo sport, unica alternativa al nulla dei non-luoghi.

Leggi la notizia direttamente dalla fonte (Repubblica-Video)

Share: