LOTTERIA FILANTROPICA. MAGGIORI RISORSE PER IL TERZO SETTORE CHE CRESCE

Anche in Italia si sta sviluppando quello che, secondo Gianluca Salvatori, Segretario Generale della Fondazione Italia Sociale e dello European Institute for Research on Cooperative and Social Enterprises (Euricse), è un fund raising sempre più solido e strategico necessario per promuovere e implementare il terzo Settore. L’articolo su Terzjus dedicato alla nascita dell’istituto della Lotteria Filantropica, “una nuova “via italiana” al fund raising”.

L’Europa viaggia a tutta velocità verso un mondo in cui il Terzo settore avrà una funzione essenziale per la ripresa e lo sviluppo all’indomani della crisi pandemica, di fronte a nuove e vecchie sfide sociali ed economiche.

Per questo, anche in Italia è importante ricercare nuovi approcci per mobilitare ulteriori risorse per rafforzare la presenza e l’impatto delle attività degli ETS. Non solo per allinearci a visioni più evolute di non profit e filantropia, come quelle più ampiamente diffuse su scala europea e ancor più negli Stati Uniti, ma perché anche nel nostro paese – e questo da diverso tempo ormai – possiamo riconoscere negli ETS un pilastro per le politiche di welfare e per uno sviluppo inclusivo. Un’economia che ha un interesse sociale e allo stesso tempo produce lavoro e valore, senza cui non si può parlare di ripresa. Come alimentare, quindi, questa “economia che lavora per le persone”? Policy e risorse di donatori istituzionali, certo, ma soprattutto con un investimento di cittadini e imprese, da intercettare promuovendo un nuovo approccio alla filantropia, adottando nuovi strumenti di fund raising. Organizzando una lotteria filantropica, ad esempio.

La nascita dell’istituto delle lotterie filantropiche è stata annunciata lo scorso 10 dicembre con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale del 27 luglio 2021 che ne disciplina il regolamento. In realtà, la decisione sull’istituzione delle lotterie per gli ETS risale a una legge del dicembre 2018 proposta da Fondazione Italia Sociale, il soggetto nato con la riforma del Terzo settore proprio per incrementare le risorse private da dedicare a iniziative sociali nazionali.

L’articolo completo su terzjus.it

Condividi: