LO SVILUPPO SOSTENIBILE ARRIVA NELLA COSTITUZIONE, L’ASVIS PLAUDE AL RISULTATO

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile accoglie con grande soddisfazione l’introduzione nella Costituzione Italiana di principi fondamentali per la salvaguardia dell’ambiente e la tutela delle future generazioni

La Camera dei deputati ha approvato martedì 8 febbraio, in via definitiva, la Proposta di legge che modifica gli articoli 9 e 41 della Costituzione.

Nell’articolo 9 si afferma che “La Repubblica (…) tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni” e che “la legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali”.

Nell’articolo 41 si afferma adesso che “L’iniziativa economica privata (…) non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana, alla salute, all’ambiente” e che “la legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali e ambientali”.

L’articolo completo sul sito dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

Condividi: