LINEE GUIDA PER LA VALUTAZIONE D’IMPATTO DI INIZIATIVE DI WELFARE AZIENDALE

Il documento, realizzato da Social Value Italia, Secondo Welfare, Avanzi e ALTIS – Università Cattolica, propone strumenti e competenze utili ad avviare azioni di valutazione dell’impatto sociale dei piani di welfare aziendale.

Il documento “Linee guida per la valutazione d’impatto di iniziative di welfare aziendale” è frutto di un percorso che ha preso il via nel 2020 e che ha coinvolto Percorsi di secondo welfare insieme a Social Value ItaliaALTIS, Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro CuoreAvanzi. L’obiettivo di questo gruppo di lavoro è stato quello di approfondire le opportunità e le sfide legate alle pratiche di valutazione dell’impatto sociale delle misure e dei piani di welfare aziendale. Il primo passo è stata la stesura coingiunta, nel 2020, del Position Paper “La valutazione d’impatto sociale come elemento costitutivo dei piani di welfare aziendale“, che analizza i risultati di una survey rivolta alle aziende italiane che adottano politiche di welfare aziendale e propone alcune prime riflessioni su questo tema.

In seguito il gruppo di lavoro ha promosso una Call to Action per coinvolgere i diversi soggetti che si occupano di welfare aziendale, allo scopo di avviare una riflessione condivisa circa i fattori facilitanti e gli ostacoli legati agli interventi di valutazione dell’impatto sociale. Date le numerose richieste di partecipazione al tavolo, è stato selezionato un gruppo ristretto di lavoro composto 10 organizzazioni: le imprese Acea, Unipol Sai, CNS Consorzio Nazionale Servizi; le sigle sindacali FIM Cisl e Cgil nazionale; il Consiglio Nazionale degli Attuari; l’associazione degli operatori del welfare aziendale AIWA – Associazione Italiana Welfare Aziendale; i provider WellWork, Eudaimon e Welfare Come Te.

Ulteriori informazioni sul secondowelfare.it

Condividi: