INTRAPRENDERE NEL SOCIALE, IL BANDO CHE RENDE LE PERSONE PROTAGONISTE DELLO SVILUPPO

Fondazione Cattolica è alla ricerca di idee progettuali che rispondano in modo efficace, sostenibile ed innovativo ai bisogni crescenti dei territori. Per questo ha ideato il Bando Intraprendere nel Sociale.

Con il bando Intraprendere nel sociale, Fondazione Cattolica intende sostenere Associazioni ed Enti privati senza finalità di lucro, che promuovono lo sviluppo di una società a misura d’uomo, della sua dignità e vocazione.

Il bando vuole affiancare coloro che si attivano per rispondere in modo nuovo, efficace e sostenibile, ai bisogni riguardanti:

  • Nuove povertà
  • Disabilità
  • Famiglie
  • Anziani
  • Giovani

Solo le proposte avviate in Italia e capaci di autosostenersi terminato il periodo di accompagnamento, saranno prese in considerazione da Fondazione Cattolica.

Attraverso il bando Intraprendere nel sociale, Fondazione Cattolica desidera contribuire allo sviluppo di un welfare generativo capace di creare valore sociale e crescita, coinvolgendo persone e mercato.

I parametri di valutazione dell’idea riguardano:

  • L’impatto sulla comunità (numero delle persone inserite, dei volontari coinvolti, dei beneficiari…)
  • Gli elementi innovativi con cui si affronta il bisogno sociale
  • Massimizzazione dell’efficacia rispetto al costo
  • Tempo necessario al raggiungimento della piena auto sostenibilità economica.

Il contributo massimo stanziato dal Bando Intraprendere nel sociale per ogni progetto è di 10.000 euro e non potrà superare il 50% dei costi complessivi. Maggiori informazioni sono disponibili all’interno del bando.

Per presentare la propria idea è necessario prenotare un colloquio telefonico chiamando il numero 045 8083211 oppure scrivendo una mail a [email protected]

Puoi scoprire le proposte progettuali accompagnate negli anni sfogliano la sezione Bilanci del sito di Fondazione Cattolica Assicurazioni

Share: