I DATI NELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA: OLTRE LA DATA SCIENCE

L’utilizzo di big data e dell’intelligenza artificiale può essere cruciale per definire le scelte strategiche di una fondazione. Vi raccontiamo l’esperienza di Compagnia di San Paolo in questo campo.

Recentemente in queste pagine è stato pubblicato l’interessante articolo di Andrea Selva dedicato a una sperimentazione della Fondazione CRC relativa alla classificazione dei progetti presentati dagli enti del territorio secondo il framework degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Nel 2019, in Compagnia di San Paolo abbiamo implementato un lavoro simile per supportare il processo di transizione della Fondazione verso una nuova dimensione organizzativa allineata all’Agenda 2030 e i brevi confronti tra le due fondazioni su questo tema dimostrano quanto sia fertile una contaminazione di pratiche e idee sulla valorizzazione delle risorse informative a disposizione.

Leggi l’articolo direttamente dalla fonte (secondowelfare.it)

Share: