FUSIONE TRA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA E FONDAZIONE: DA TASSARE LE RISERVE DI UTILI

Nell’ipotesi di incorporazione di una società di capitali da parte di un ente che non svolge alcuna attività commerciale, si realizza una fattispecie di trasformazione eterogena

Con istanza di interpello, una fondazione, in procinto di incorporare, mediante fusione, una società a responsabilità limitata, ha chiesto all’Agenzia delle Entrate chiarimenti circa il trattamento fiscale cui assoggettare, dopo la realizzazione dell’operazione straordinaria, la riserva in sospensione d’imposta (presente nel patrimonio della società incorporata).

Leggi l’intera notizia direttamente dalla Fonte
Fonte: FiscoOggi – Gennaro Napolitano

Condividi: