FORUM TERZO SETTORE, VANESSA PALLUCCHI ELETTA NUOVA PORTAVOCE

Combattere le diseguaglianze, affermare un modello di sussidiarietà circolare, spingere per il completamento della Riforma: sono queste le priorità di Vanessa Pallucchi, la nuova portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore, principale organismo di rappresentanza unitaria del Terzo settore italiano, che rappresenta 94 organizzazioni nazionali e oltre 158.000 sedi territoriali nel volontariato, nell’associazionismo, nella cooperazione e dell’impresa sociale.

Pallucchi è stata eletta il 20 ottobre, dall’assemblea del Forum che si è riunita a Roma, come candidata unica al ruolo di portavoce, rivestito negli ultimi 4 anni da Claudia Fiaschi. Il suo obiettivo dichiarato è quello di “proiettare il Forum verso il futuro, e renderlo pronto a cogliere le nuove e complesse sfide che ci attendono“.

Per questo motivo il Forum stesso dovrà “adeguare il proprio modello organizzativo e di funzionamento”, sostiene la neoportavoce, al fine di “valorizzare ulteriormente tutte le ricche e diverse esperienze dei vari soggetti che compongono il Terzo settore e il Forum stesso, unitamente a un nuovo protagonismo del territorio a partire dai Forum regionali e territoriali“.

Anche per questo, sottolinea Pallucchi, “si pone forte e non eludibile la questione del sostegno agli enti del Terzo Settore a garanzia della sostenibilità e prosecuzione delle proprie attività e servizi soprattutto dopo le difficoltà emerse dal post pandemia“.

Pallucchi ha voluto rivolgere “un sincero ringraziamento alla portavoce uscente Claudia Fiaschi, a tutto il coordinamento del Forum e alle consulte tematiche per il prezioso lavoro che in questi anni è stato svolto per il buon esito della Riforma del Terzo settore, e per l’accreditamento del Forum stesso con le istituzioni“.

La mia sfida? Che la transizione sia sociale e greenSu Vita l’intervista di Sara De Carli

Condividi: