FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE, LA PRESENTAZIONE: “È TEMPO DI AZIONI CONCRETE”

Il Festival dello Sviluppo Sostenibile ai nastri di partenza. A pochi giorni dall’inaugurazione della manifestazione nazionale organizzata dall’ASviS, che si svolgerà dal 28 settembre al 14 ottobre in tutta Italia, nel mondo e in versione digitale, è andata in scena il 23 settembre, presso la sede Rai di via Asiago, la presentazione ufficiale del Festival. Accanto ai presidenti dell’ASviS Marcella Mallen e Pierluigi Stefanini, erano presenti il vicedirettore Rai Radio Michele Gulinucci, il direttore Rai per il Sociale Giovanni Parapini e, nella seconda parte, i rappresentanti dei partner istituzionali e aziendali.

L’apertura è stata affidata a Gulinucci, che ha evidenziato come il Festival dello Sviluppo Sostenibile sia “l’antidoto al morbo della sostenibilità: il greenwashing. Il servizio pubblico ha messo in campo su questo una strategia di diffusione capillare della cultura sostenibile. La sostenibilità permea ormai l’azione dei governi del mondo, ma servono politiche pratiche e progetti per realizzarla, un percorso doveroso seppur con ostacoli”.

“I temi del Festival sono urgenti e di attualità, hanno a che fare con il nostro modo di vivere”, ha dichiarato, invece, Parapini, che ha aggiunto: “Mi ha colpito l’appello del premier Draghi, quando ha detto che l’ambiente è un’emergenza pari alla pandemia. Penso anche al tema della disuguaglianza nella distribuzione dei vaccini. Il Festival è una risposta potente per far crescere la cultura della sostenibilità, che non può essere una moda. Rai per il Sociale può dar voce all’informazione e individuare percorsi e modalità per coinvolgere le comunità”.

Con oltre 500 eventi in programma finora registrati in calendario, il Festival dello sviluppo sostenibile, giunto alla quinta edizione, si conferma la più grande manifestazione nazionale sulla sostenibilità.

Gli eventi in programma e le modalità di partecipazione sono disponibili su sito festivalsvilupposostenibile.it

Share: