ESCLUSA LA SUSSISTENZA DELLA GIURISDIZIONE TRIBUTARIA IN MATERIA DI CINQUE PER MILLE

Per la natura della quota Irpef da ripartire quale beneficio economico alle Onlus. A stabilirlo le sezioni unite della Corte di cassazione con sentenza n. 24964 del 23 ottobre 2017

Già da tempo, la Corte costituzionale aveva chiarito che le quote Irpef del cinque per mille non hanno natura tributaria, ma sono – a tutti gli effetti – erogazioni liberali riconducibili alla volontà dei contribuenti, che lo Stato si limita a distribuire ai beneficiari secondo le scelte espresse dai contribuenti stessi.

Leggi l’intera notizia direttamente dalla Fonte

 

Fonte: FiscoOggi.it – Nunziata Masiello

Condividi: