ERASMUS+, APPROVATO IL PROGETTO “FIRST”

Nell’ambito delle attività di internazionalizzazione volte a valorizzare le grandi potenzialità del territorio campano, grazie alla partnership con CBE, la Banca di Credito Popolare ha guidato il progetto FIRST risultato vincente nell’ambito delle progettualità Erasmus+.

FIRST è stato presentato, attraverso la Fondazione FOQUS, insieme ad un gruppo di lavoro costituito nell’ambito del Coordinamento delle Fondazioni della Campania aderenti ad Assifero e consentirà di creare una nuova figura professionale al servizio delle Fondazioni, per favorire un ulteriore sviluppo a livello internazionale delle stesse, attivando reti e partenariati su scala europea. Una sorta di “promotore 4.0” dotato delle competenze necessarie per promuovere i valori culturali e sociali delle Fondazioni, e programmare anche nuove opportunità in ambito innovazione.

“Ringraziamo la Banca di Credito Popolare e CBE per questa splendida opportunità, nata in sinergia e che offre un ulteriore respiro internazionale alle nostre progettualità. Per la prima volta le Fondazioni campane hanno organizzato un progetto comune, che guarda al futuro dell’intero sistema regionale. Attraverso le migliori competenze di ogni Fondazione campana, il progetto concretizza, infatti, uno degli obiettivi di azione comune riportati nel manifesto sottoscritto a giugno dello scorso anno da 11 Enti Non Profit campani (Fondazione Affinita, Fondazione FOQUS, Fondazione Grimaldi, Fondazione Enrico Isaia e Maria Pepillo, Fondazione Pavesi, Fondazione Pianoterra, Pio Monte della Misericordia, Fondazione Quattro Stelle, Fondazione di Comunità Salernitana, Fondazione di Comunità di San Gennaro, Fondazione Scudieri)”, hanno dichiarato le Fondazioni partecipanti al progetto che hanno espresso grande soddisfazione per il risultato raggiunto.

L’articolo dedicato sul sito bcp.it

Condividi: