DIVENTARE WORLD MAKER. AL COTTINO SOCIAL IMPACT CAMPUS DI TORINO

Parte il Cottino Social Impact Campus dedicato alla formazione di professionisti che sappiano produrre intenzionalmente impatto sociale positivo.

Il 2020 sarà l’anno del social impact: la strategia decennale dell’Unione Europea “Europa 2020” arriva al traguardo e impone un consuntivo dei risultati di crescita inclusiva e sostenibile raggiunti; il Global Steering Group for Impact Investment ‒ organizzazione globale indipendente che unisce i leader della finanza, degli affari e della filantropia ‒ ha fissato il termine di fine anno per raggiungere quota un trilione di dollari in investimenti a impatto sociale. E per una volta l’Italia è pioniera: inizieranno a febbraio, a Torino, le lezioni del Cottino Social Impact Campus, primo centro in Europa dedicato all’impact education. Ideato e promosso dalla Fondazione Cottino, il Campus è realizzato in collaborazione strategica con Politecnico di Torino, SocialFare ed ESCP Europe in un ecosistema che include altri partner quali Opera Torinese del Murialdo, EVPA e Torino Social Impact.
Ma di che parliamo? Lo abbiamo chiesto a Laura Orestano, CEO del Campus.

Leggi l’intervista direttamente dalla fonte (Artribune)

Share: