“DI BELLEZZA SI VIVE”: UN PROGRAMMA INNOVATIVO DI RICERCA-AZIONE PER IL CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA MINORILE

Giorgia Turchetto, Responsabile di Di Bellezza si Vive, in un intervento a Tante Care Cose, podcast di storie, approfondimenti, persone dal mondo del sociale, spiega la genesi e le fondamenta alla base di questo innovativo programma che intende dare vita, tramite un percorso di ricerca-azione di quattro anni, ad un metodo scientificamente validato che dimostri come la bellezza sia un’ esperienza capace di estendere il potenziale degli individui da un punto di vista emozionale, cognitivo e comportamentale, contrastando la povertà educativa, migliorando le condizioni di vita e, in ultima analisi, riducendo i costi sociali.

ASCOLTA LA DIRETTA DELL’INTERVENTO

Il progetto, di scala nazionale, è nato da un lungo percorso di co-progettazione interdisciplinare sostenuto da partner diversi per saperi, missioni, contesti. Il partenariato rappresenta quindi “un’inedita comunità educante” meta-disciplinare con un’esperienza nazionale ed internazionale esemplare in azioni di accoglienza, educazione, fruizione culturale, ricerca pedagogica e clinica, divulgazione scientifica, formazione di minori e adulti, sperimentazione di economie etiche, circolari, solidali e inclusive capaci di contrastare dispersione scolastica e povertà educativa, promuovere coesione, sostenibilità ambientale, rigenerazione umana. Capofila è la Cooperativa il Manto, che sviluppa servizi socio-educativi per i minori e le loro famiglie e fa parte del network di Cometa. Fanno parte del Partenariato Fondazione Horcynus Orca; ON Impresa Sociale; Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; Studio MCG – Studio Associato di Pedagogia e Psicologia Clinica; Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN); Fondazione Mario Moderni; Assifero; Aragorn. 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI VISITA LA PAGINA DEDICATA AL PROGETTO

Share: