DAL 14 AL 23 MAGGIO TORNA IL FESTIVAL ORLANDO, SOSTENUTO DA FONDAZIONE ASM

Può l’arte affrontare lo spaesamento di questo tempo incerto per produrre qualcosa di positivo? Può essere un esercizio che ci aiuti ad alimentare nuove prospettive, a favorire la scoperta di risorse insospettate, a far emergere l’aspetto generativo legato ad ogni crisi?

Un allenamento allo spaesamento è il suggestivo titolo dell’8^ edizione del Festival Orlando. Un’esperienza culturale sostenuta dalla Fondazione ASM per la sua capacità di parlare di temi complessi ad un pubblico ampio e variegato, con proposte molteplici e originali grazie al lavoro di tessitura di reti con diversi protagonisti della scena culturale bergamasca e non solo.

A Bergamo dal 14 al 23 Maggio, il Festival queer internazionale di cinema, danza e spettacolo invita ad assumere differenti punti di vista sulla realtà, ad abbandonare i riferimenti certi per costruire una identità culturale plurale, viva e in costante trasformazione. 
Intenso il programma proposto che coinvolge diversi luoghi e partner della città e che avrà una estensione online tramite la piattaforma OpenDBD-Distribuzioni dal Basso. 10 giornate di performance, film, laboratori e incontri che esplorano tematiche legate alle relazioni, all’identità, alla diversità, alle trasformazioni legate alla nostra società tessendo un laboratorio collettivo, una ricerca condivisa di nuovi modi per ricostruire la comunità a partire dalla cultura.

Un’esperienza culturale sostenuta dalla Fondazione ASM per la sua capacità di parlare di temi complessi ad un pubblico ampio e variegato, con proposte molteplici e originali grazie al lavoro di tessitura di reti con diversi protagonisti della scena culturale bergamasca e non solo.

Ulteriori informazioni su www.orlandofestival.it

Share: