NASCE L’OSSERVATORIO SULLA PARITÀ DI GENERE DEL MINISTERO DELLA CULTURA

Con il numero di Novembre si è chiusa la call sull’equità di genere nei settori culturali e creativi, aperta da Letture Lente, il mensile di approfondimento di AgCult, 16 mesi fa.

È stato un percorso importante e generativo, di cui Assifero è stato partner e che si è concluso con la nascita dell’Osservatorio sulla parità di genere dentro il Ministero della Cultura.

“Si tratta di un traguardo di tutt* noi – ha sottolineato Flavia Barca, economista dei media e della cultura, ideatrice della call for papers -, di una voce collettiva che ha fortemente creduto e spinto in questa direzione. Idealmente è un passaggio di testimone del dibattito aperto da Letture Lente, e ci auguriamo che possa liberare, dentro e fuori il Ministero, energie, proposte, ma anche strumenti di cambiamento.”

Letture lente, il mensile di approfondimento di AgCultagenzia giornalistica specializzata nelle politiche pubbliche relative al settore della cultura e del turismo – ha aperto ad agosto 2020 un dibattito su “come un maggiore contributo delle donne (il pensiero innovativo delle donne) nei settori culturali e creativi potesse aprire nuovi scenari di sviluppo sostenibile nel Paese” lanciando una call for paper.

La rilevante partecipazione alla call for paper di Letture Lente sull’equità di genere ha evidenziato come la crisi pandemica abbia accentuato le diseguaglianze, ma al contempo abbia mostrato l’urgenza e l’opportunità di prendere in mano il futuro per promuovere cambiamento, abbia riacceso una luce di speranza nella possibilità di generare processi top-down e bottom-up in grado di attivare forme di sviluppo più sostenibili e giuste. Il tema dell’equità di genere, legata alle politiche culturali e creative, è stato obiettivo ma anche leva di questo percorso. La quantità e qualità dei contributi arrivati ha permesso di definire una mappa di obiettivi strategici sintetizzata in un decalogo intorno al quale costruire misure e politiche per contrastare le diseguaglianze di genere che è stato approfondito nel corso degli eventi realizzati nell’ambito di ArtLab Sud 2021.

Condividi: