COOPERAZIONE SOCIALE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: LE RAGIONI DI UNA ALLEANZA TRASFORMATIVA 

La costruzione di una strategia di alleanza tra Enti del Terzo Settore (qualifica giuridica a cui appartengono de facto tutte le cooperative sociali), Pubblica Amministrazione (PA) e soggetti for profit è uno dei compiti più difficili del nostro tempo, ma è anche un compito irrinunciabile se si vogliono superare le afflizioni di cui soffrono le odierne società.

Non c’è vita buona nella separazione, nell’assenza di confronto tra le tre suindicate sfere per quel che concerne specificamente la produzione e la fornitura di servizi alla persona a comunità evolute come sono le nostre.

Il principio di sussidiarietà e il connesso mutamento del rapporto pubblico/privato nell’organizzazione e nell’erogazione dei servizi alla persona vengono dunque a costituire i pilastri del nuovo modello di welfare che non senza fatica l’Italia sta cercando di definire e realizzare.

Articolo di Stefano Zamagni (Università di Bologna) tratto dal documento programmatico “Verso il Welfare del 2030. Strategie e proposte cooperative per il sistema regionale del FVG” realizzato da AICCON Research Center e Confcooperative Federsolidarietà Friuli Venezia Giulia

Vai all’articolo completo