Il controllo delle somme utilizzate dagli enti desinatari del 5 per mille

I contribuenti saranno in grado di verificare direttamente la direzione presa dalle scelte da loro espresse per la destinazione dell’8, del 5 e del 2 per mille

Scelte 8, 5 e 2 per mille anno 2015 consultabili nel “cassetto fiscale”

Un nuovo tassello all’insegna della trasparenza e della condivisione delle informazioni tra Fisco e cittadino. Le preferenze saranno visibili soltanto dai titolari del servizio

Leggi l’intera notizia direttamente dalla Fonte: FiscoOggi.it

Share: