CALL FOR CASES PER IL XVII CONVEGNO SULLE AREE FRAGILI

Il XVII convegno ‘aree fragili’ 2022 – che si terrà a Rovigo il 18 e il 19 marzo prossimi – ha come titolo “Empatia agrosilvopastorale nelle aree rurali fragili”.

L’empatia, concetto di origine filosofica, è stato sviluppato poi da psicologi, psicoterapeuti, operatori sociali e della comunicazione. La sfida è vedere se l’empatia apre orizzonti nuovi e garantisce una maggiore sostenibilità per il settore primario.

L’empatia si declina secondo tre dimensioni: percettivo-cognitiva, affettiva e pragmatica. In estrema sintesi, è una forma di conoscenza pratica. In sociologia l’empatia è stata definita come “imagining and sharing the thoughts and feelings of others” (Ruiz-Junco 2017). L’altro/a va oltre gli esseri umani, includendo animali, piante, ecosistemi, oggetti inanimati. In tal senso, l’immaginazione può subentrare nelle relazioni con entità inanimate e comunque non umane. Se e come si sviluppi l’empatia, in particolare fra gli operatori agrosilvopastorali, è il focus del convegno. I metodi per coglierla o misurarla sono molteplici: da scale e questionari all’osservazione partecipante, fino a veri e propri esperimenti o simulazioni. Particolarmente interessanti sono la drammatizzazione e lo story telling.

I campi di applicazione pratica sono molti pensando al mondo agricolo, forestale e alla pastorizia:

  • Il welfare animale
  • Le relazioni nelle filiere produttive
  • Il monitoraggio della crescita delle piante e dei loro parassiti (lotta guidata)
  • Gli aspetti affettivi, cognitivi e relazionali dell’agricoltura digitale
  • Gli atteggiamenti verso piante e animali ‘invasivi’
  • L’affetto, la meraviglia o, al contrario, il distacco per paesaggi e ecosistemi seminaturali.
  • Il peso dell’empatia nei diversi tipi di agricoltura conservativa, biologica, integrata …..
  • La rete di relazioni con gli stakeholder dell’agricoltura multifunzionale, es. agriturismo
  • Empatia per l’acqua (irrigazione) e la terra (riordino fondiario)
  • L’affidamento delle operazioni ai contoterzisti

Si può immaginare che nelle aree interne, l’empatia agrosilvopastorale sia più densa e viva in quanto deve sopperire alla minore densità e integrazione di sistemi esperti semiautomatici. Può valere anche l’ipotesi contraria che le aree interne soffrano di un deficit di empatia dovuto a dipendenza culturale dai centri e isolamento sociale-geografico.

Casi concreti, ricerche sul campo, esperienze esemplari di empatia e del suo contrario potranno essere portati al convegno attraverso la call. Altre informazioni sono reperibili nel position paper e nella pagina web. Sono benvenuti casi di iniziative emblematiche in Europa e oltre. L’abstract (fino a 500 parole) deve essere inviato entro il 31 dicembre 2021 a [email protected] e [email protected], usando il modello a pagina 3 del documento disponibile cliccando qui.

Il bando è aperto a studiosi, artisti, amministratori, pubblici ufficiali, operatori di base, contadini, ecologi, imprenditori sociali e profit. Agli autori dell’abstract accettato dal comitato scientifico, offriremo la cena del 18 marzo e il buffet il 20 marzo, misure anti-covid permettendo. Le spese di viaggio e alloggio non potranno essere rimborsate, salvo casi eccezionali.

L’accettazione dell’abstract verrà comunicata entro il 31 gennaio 2022.

Ulteriori informazioni sul sito areefragili.it

Share: