ASSISTENZA SOCIALE E ATTIVITÀ EDUCATIVE IN MONZA E BRIANZA: AL VIA 56 NUOVI PROGETTI


Assistenza sociale e attività educative: arriva il sostegno per 56 nuove progettualità proposte dalle organizzazioni non profit del territorio di Monza e Briaza che hanno partecipato ai bandi 2021.1 e 2021.2.

Uno stanziamento complessivo di 455mila euro quello definito nei giorni scorsi dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, derivante da fondi territoriali di Fondazione Cariplo, che si aggiunge ai 63mila euro erogati nelle scorse settimane a sostegno dei progetti selezionati attraverso il bando 2021.3 e dedicato alle attività culturali.

Si arriva così a un complessivo di oltre 500mila euro con cui si intendono sostenere iniziative utili non solo a sostenere la ripartenza del settore culturale, ma anche ad aiutare i più fragili della nostra comunità. Senza dimenticare, poi, i bambini e i ragazzi: tra i progetti educativi, tanti riguardano l’avvio di proposte per la realizzazione di camp e oratori estivi per consentire ai più giovani di trascorre un’estate in compagnia e in sicurezza.

Nelle scorse settimane abbiamo ricevuto decine e decine di progetti che le organizzazioni del nostro territorio hanno ideato per rispondere ai bisogni più urgenti della comunità: si tratta per lo più di attività di rete che coinvolgono numerosi partner, studiate per far fronte a nuove necessità. Per questo motivo, vista la bontà delle progettazioni, abbiamo deciso di raddoppiare le risorse a disposizione rispetto a quelle inizialmente previste. Uno sforzo corale, quello messo in campo dalle non profit attive sul territorio, che abbiamo deciso di sostenere: con l’obiettivo, come sempre, di migliorare il welfare della nostra comunità. Come la scorsa estate, anche quest’anno particolare attenzione è stata dedicata al sostegno di progetti educativi: ora più che mai i nostri bambini e i nostri ragazzi hanno bisogno di cure e di presenza. Coesione, rete, prevenzione, nuovi bisogni, cultura e socializzazione: sono queste le parole chiave scelte ancora una volta per guidare l’operato della Fondazione della Comunità MB, che intende continuare a lavorare in sinergia e in stretta collaborazione con le organizzazioni del territorio”, ha dichiarato il presidente della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Giuseppe Fontana.

“Una cifra importante, utile al terzo settore per ripensare e riprogettare i servizi in base alle necessità che la pandemia ha evidenziato. Le proposte arrivate in Fondazione nelle ultime settimane sono state tante, e ricche di valore: a fronte di questi risultati, siamo sicuri di aver intercettato dei bisogni forti da parte del nostro territorio. E abbiamo accolto con piacere le nuove reti di collaborazione che si sono create tra pubblico, privato e terzo settore: lavorare in sinergia è la vera chiave di volta”, ha aggiunto la segretaria generale della Fondazione MB Marta Petenzi.

Ora, per le organizzazioni no profit, scatta il cronometro per raccogliere le donazioni a favore dei progetti. Riceveranno infatti conferma del contributo le iniziative che riusciranno a raccogliere da parte di individui, imprese, enti pubblici e privati, donazioni pari al 20% del contributo stanziato dalla Fondazione: un importo che sarà destinato interamente al progetto e liquidato all’organizzazione per la sua realizzazione. C’è tempo fino al 15 dicembre 2021.

Il dettaglio dei bandi e le modalità per contribuire sono disponibili sul sito della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza.

Share: