ASSIFERO PROMUOVE LA SECONDA CONFERENZA NAZIONALE DELLE FONDAZIONI DI COMUNITÀ IN ITALIA

La due giorni organizzata da Assifero a Brescia è l’occasione per le fondazioni filantropiche di ripensare al proprio ruolo: da erogatori ad attivatori di capitale sociale e catalizzatori di innovazione.

La seconda conferenza nazionale delle Fondazioni di Comunità, organizzata e promossa da Assifero – Associazione Italiana delle Fondazione ed Enti Filantropici – quest’anno in collaborazione con la Fondazione della Comunità Bresciana Onlus, costituisce il momento annuale in cui tutte le Fondazioni di Comunità italiane e tutti i soggetti interessati alla filantropia di comunità possono incontrarsi e confrontarsi. Le due giornate, in programma a Brescia l’11 e il 12 ottobre, sono organizzate con una metodologia altamente partecipativa (Micro talk, World Caffé, Dilemma Discussion, ecc.) con l’obiettivo di promuovere le interazioni, la circolarità delle informazioni, lo scambio di conoscenze, relazioni di fiducia e partenariati, la costruzione di capacità individuali e collettive.
Ancora troppo poco conosciute dal grande pubblico e poco riconosciute nel nostro Paese come partner strategico di sviluppo umano e sostenibile, le Fondazioni di Comunità rappresentano oggi un attore fondamentale del sistema filantropico italiano e costituiscono sui territori stessi piattaforme fondamentali per mettere in rete istituzioni locali e organizzazioni del terzo settore per affrontare le sfide complesse, sociali, economiche e culturali che caratterizzano la nostra attualità.
“L’ambito della filantropia di comunità si sta espandendo in tutto il mondo e lo ha fatto in maniera esponenziale negli ultimi 25 anni. Un ambito giovane, dinamico e profondamente radicato nel tessuto locale. Per questo conoscerlo meglio può essere prezioso per comprendere meglio anche alcune dinamiche in atto nel Terzo Settore del nostro Paese – dichiara Carola Carazzone, Segretario Generale di Assifero.

Le fondazioni di comunità sono cresciute del 75% negli ultimi 25 anni e sono diverse per origine, contesto di riferimento, missione. Esse sono intrinsecamente locali e questo loro sviluppo ha evidenziato la questione fondamentale che riguarda ciascuna fondazione o comunità e che va dritta alla visione e alla missione della fondazione di comunità stessa: quale ruolo avere nell’affrontare le grandi sfide ambientali, civili, culturali, economiche e sociali che la comunità ha di fronte.
Ben lungi dall’essere meri enti erogatori o peggio sofisticati bancomat, le fondazioni di comunità oggi possono essere “enti attivatori di capitale sociale e umano” – aggiunge Carola Carazzone – Il vero patrimonio della fondazione di comunità è la comunità stessa, non solo le risorse economiche ma anche l’insieme di relazioni, competenze, valori, rapporti fiduciari che solo una fondazione di comunità riesce ad innescare o a potenziare, attivando o sviluppando capitale sociale. La comunità e il suo benessere, in questa visione, sono il fine; la fondazione stessa è un mero strumento”.

Le fondazioni di comunità stanno trasformando il modo tradizionale di finanziare, di investire, di erogare sperimentando policies e approcci innovativi e nuove modalità di finanziamento, diverse dai bandi, attraverso policy di scouting, dialogo costante, accreditamento e costruzione di relazioni di fiducia basate sulla condivisione della missione e meccanismi di comparazione degli obiettivi strategici.
Proprio per discutere e approfondire questi cambiamenti in atto, Assifero ha promosso questa seconda Conferenza nazionale delle fondazioni di comunità con l’auspicio che anche in Italia si possa superare il dibattito, piuttosto sterile, sull’“idealtipo” di fondazione di comunità e sulla eterodossia di alcune realtà fondazionali rispetto a tale modello, per andare invece al cuore della questione identificando, con umiltà e coraggio, ruolo, visione e missione di lungo periodo delle fondazioni di comunità per il nostro Paese” conclude il Segretario Generale di Assifero.

Per saperne di più sulle Fondazioni di Comunità è possibile scaricare la Guida delle Fondazioni di Comunità in Italia, mentre per conoscere tutti gli interventi nel corso della conferenza dell’11 e del 12 ottobre è possibile scaricare il programma.

Share: