ASSEGNATA LA 12A BORSA DI STUDIO “ALESSANDRO PAVESI” SULLA TUTELA DEI DIRITTI UMANI

La Fondazione Alessandro Pavesi ONLUS ha assegnato la 12a borsa di studio intitolata ad “Alessandro Pavesi” alla dottoressa Beatrice Parentella, per consentirle nel prossimo anno accademico di specializzarsi alla prestigiosa Accademia di Ginevra sui Diritti Umani in un Executive Master in International Law in Armed Conflicts.

La scelta della Commissione Esaminatrice è stata particolarmente complessa per l’ampio numero di candidature di eccellente qualità ricevute, frutto di curricula di elevatissimo spessore e con forti e concrete motivazioni di impegno nella tutela dei più deboli e degli emarginati.

Nata a Padova e laureatasi con lode in Giurisprudenza all’Università di Trento con una tesi sulle implicazioni culturali nella difesa di casi di giustizia penale internazionale, tema di cui presenta una lucida analisi, ha al suo attivo pubblicazioni anche in lingua inglese e diverse esperienze di studio e sociali, anche all’estero, che denotano un forte interesse per i diritti umani e la loro concreta applicazione. Presenta inoltre eccellenti referenze. Supportata da solide motivazioni e da una concreta visione sulle future prospettive, la vincitrice ha presentato un interessante progetto di studi, ben dettagliato e fortemente motivato per il raggiungimento di un prestigioso Master.

Beatrice andrà così ad aggiungersi agli 11 precedenti vincitori che, in seguito alle specializzazioni conseguite in prestigiose università estere (Oxford, Cambridge, Parigi, Washington, Londra, Ginevra, Essex) con il contributo della borsa Alessandro Pavesi, sono oggi divenuti manager di ONG, professori universitari, diplomatici, operatori umanitari sul campo, tutti accomunati dalla medesima passione per la tutela dei diritti umani.

CONTINUA A LEGGERE LA NOTIZIA SUL SITO DELLA FONDAZIONE

Share: