ALLA PARANZA DI NAPOLI IL PREMIO ANGELO FERRO

La cooperativa napoletana si è aggiudicata la sesta edizione del premio per l’innovazione sociale promosso da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e da Fondazione Emanuela Zancan onlus, con il sostegno di Intesa Sanpaolo. La consegna nel corso di una cerimonia nel pomeriggio di martedì 14 giugno. Premiate anche Fondazione Ant, le cooperative sociali Il Graticolato e La Fraternità e l’Odv G Pro-MaBasta. L’articolo su Vita

È la Cooperativa La Paranza di Napoli la vincitrice della sesta edizione del Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale, promosso da Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e da Fondazione Emanuela Zancan onlus, con il sostegno di Intesa Sanpaolo.
La proclamazione del vincitore è avvenuta nel corso di una cerimonia in presenza che si è tenuta oggi pomeriggio, martedì 14 giugno, in presenza nell’Aula Magna dell’Università di Padova durante la quale sono intervenuti: Gilberto Muraro che ha presentato il Premio e salutato i partecipanti, insieme a Daniela Mapelli, Rettrice dell’Università degli Studi di Padova, e a Cristina Balbo, direttrice Regionale Veneto Ovest e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo. Giuseppe De Rita ha ricordato la figura di Angelo Ferro, Andrea Cavagnis è intervenuto sul trentennale del Civitas Vitae Oic, Tiziano Vecchiato ha sintetizzato i caratteri originali della sesta edizione del Premio e Marco Morganti ha parlato dell’evoluzione dell’innovazione e chiamato i cinque finalisti del Premio. Infine, il professor Giovanni Bazoli ha proclamato la Cooperativa La Paranza vincitrice dell’edizione 2022 del riconoscimento nato per ricordare la straordinaria attività di imprenditore sociale del professor Angelo Ferro. Questo premio valorizza il lavoro di tutti quegli enti del Terzo settore che hanno contribuito a innovare l’economia sociale, ottenendo risultati e soluzioni che intercettano bisogni sociali attraverso l’attivazione di risposte originali. Al vincitore è assegnato un premio di 10mila euro; 2.500 euro spettano invece a ciascuno degli altri 4 premiati della cinquina finalista.

L’articolo completo su vita.it

Condividi: