AL VIA L’EDIZIONE 2022 DI RESTARTAPP

C’è Iolanda Bernardo, che vuole avviare un lavandeto officinale in provincia di Benevento; Serena Cerullo, con il suo progetto di glamping sul territorio di Sant’Angelo a Scala (AV); Luigi Cuomo, che intende proporre la rassegna cinematografica itinerante Uppennino nelle aree interne del Sud Itaila; Leonarda Luciani, che, in provincia dell’Aquila, vuole affiancare all’azienda agricola di famiglia una fattoria didatticaRoberto Piazza, che nel Parco regionale del Matese vuole avviare un’impresa zootecnica per la produzione di carne di manzo grass-fedElisa Pisotti, con la sua idea di latteria artigianale basata sul recupero della specie di vacche di razza Ottonese, in via d’estinzione; e, infine, Flavia Rocchini, che vuole creare una Smart Farm e coltivare un orto per conto dei propri clienti, rendendoli partecipi dell’attività grazie a una app.

Sono loro i 7 giovani aspiranti imprenditori selezionati per partecipare all’edizione 2022 di ReStartApp, il Campus di formazione, incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico italiano, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone (www.fondazionegarrone.it) in collaborazione con il Comune di Avellino (www.comune.avellino.it).

Tutti loro condividono un unico obiettivo: valorizzare, promuovere e sviluppare i territori montani e le loro risorse, in chiave innovativa e sostenibile, attraverso progetti imprenditoriali che coniugano pienamente dimensione economica, ambientale e sociale.

L’articolo completo sul sito di Fondazione Edoardo Garrone

Condividi: