AGENZIA DELLE ENTRATE. FONDAZIONI VS LA POVERTÀ EDUCATIVA: IL CODICE CHE PREMIA LA GENEROSITÀ

Il beneficio, istituito in via sperimentale per il 2016, 2017 e 2018, è assegnato fino a esaurimento delle risorse disponibili, vale a dire 100 milioni di euro per ciascun anno

I versamenti effettuati dalle fondazioni bancarie che alimentano il “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”, recuperabili sotto forma di credito d’imposta, trovano il loro codice tributo: il “6872”.
Istituito con la risoluzione 102/E del 3 novembre 2016, andrà indicato nel modello F24 per utilizzare in compensazione il 75% delle somme devolute.

Leggi l’intera notizia direttamente dalla Fonte

Fonte: FiscoOggi.it – Paola Pullella Lucano

Share: